Lucca, Viareggio e Pescaglia:
insieme per ricordare Puccini
  dal 12 Novembre 2022 al 29 Dicembre 2022
LUCCA
Lucca, Viareggio e Pescaglia:<br> insieme per ricordare Puccini


In attesa delle celebrazioni per il centenario della morte di Giacomo Puccini, avvenuta il 29 novembre 1924, Lucca, Viareggio e Pescaglia (dove è nato il maestro) hanno messo a punto un primo calendario condiviso di eventi dedicati a Puccini. A questo seguirà un programma congiunto relativo alle celebrazioni pucciniane 2024 -2026.
Le prime celebrazioni congiunte, iniziate il 12 novembre, proseguono fino al 29 dicembre. In particolare, in questo periodo si svolgono 16 recite che coinvolgono 135 artisti. Ci sarà posto anche per alcune conferenze, una serata di varie esibizioni liriche, un laboratorio di scrittura teatrale.
Qui sotto segnaliamo alcuni dei principali eventi:

Sabato 12 novembre, nel ridotto del Teatro del Giglio, c'è stata una conferenza (tenuta da Gabriella Biagi Ravenni e Umberto Sereni) sulla mancata rappresentazione (nel 1906) di Madama Butterfly al Teatro del Giglio. Questo il titolo: | “Parenti serpenti” o “Odio di setta”?

16 novembre alle ore 18, ridotto Teatro del Giglio Conferenza dal titolo: prospettive occidentali e giapponesi a confronto" a cura di Naomi Matsumoto, dottore di ricerca e diplomata in canto, nonché associate lecturer presso il Goldsmiths College dell'Università di Londra.

16 novembre alle ore 21, nel Teatro del Giglio Danze e musiche tradizionali giapponesi, nel contesto di un evento denominato "Connecting Lucca & Nagasaki - Suoni dal Sol Levante". Lo spettacolo, organizzato da "Nagasaki Iroha Association – Sankyoku Association", è patrocinato dall'Ambasciata del Giappone. L'intento è quello di ricreare i suoni e gli scenari che furono d'ispirazione a Puccini nel comporre "Madama Butterfly". Le musiche saranno suonate con l'ausilio di strumenti originali giapponesi, come il shakuhachi, il koto e lo shamisen.

28 novembre alle ore 21:00, nel Teatro del Giglio La serata vede protagonisti Igudesman & Joo. Si tratta di un duo al tempo stesso musicale e comico composto dal violinista russo Aleksej Igudesman e da Hyung-ki Joo, un artista coreano famoso per la sua capacità di coniugare la musica classica a divertenti spettacoli comici. I due presentano per la prima volta alcuni sketch musicali dedicati a Giacomo Puccini e al mondo dell’opera lirica.

17 dicembre alle ore 17:00 Nella Sala del trono di Palazzo Ducale viene presentato il terzo volume dedicato all'Epistolario di Puccini. La serie è stata voluta dal Ministero per i Beni e le Attività culturali. Il titolo dell'ultima ricerca è questo: "Giacomo Puccini Epistolario III. 1902-1904", Leo S. Olschki Editore, 2022. La presentazione viene effettuata da Alessandro Roccatagliati (Ordinario di Musicologia all'Università di Ferrara), Fiammetta Papi (Prof. di Letteratura italiana all'Università di Siena), Paolo Bolpagni (direttore della Fondazione Ragghianti).

23 dicembre alle ore 20.30, nel Teatro del Giglio. uno spettacolo dedicato al Giappone dal titolo "Quanto cielo, quanto sole, quanto mar - Il fascino del Giappone nell’opera europea". Si tratta di un appuntamento significativo nel contesto del Concerto di Natale.

Il 29 dicembre alle 21 nel Teatro del Giglio. L'evento finale della manifestazione vede come protagonista una star nel mondo della lirica: la soprano Angela Gheorghiu, grande voce e ottima presenza scenica. Accompagnata al pianoforte, l'artista propone estratti d’opera di Giacomo Puccini.

Mese Pucciniano
La Rassegna invernale del Mese Pucciniano di Viareggio comincia anche quest'anno il 29 novembre, anniversario della scomparsa del Maestro. Quel giorno, in collaborazione con la Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini, si terrà una cerimonia di commemorazione di fronte alla casa di Puccini, a Torre del Lago:i sarà la deposizione di una corona d'alloro davanti alla scultura sul Belvedere e una visita alla tomba nella Villa di Torre del Lago.

Martedì 29 novembre, nella chiesa di San Paolino, alle 18,00 si terrà un concerto di musica sacra.
Sabato 3 dicembre alle 17,00, nella Chiesa di Sant'Antonio a Viareggio, concerto d'organo del Maestro Pallottini (organista della Cappella Musicale del Duomo di Pisa). Sarà eseguito un recital di musiche per organo di Giacomo Puccini Junior e Domenico.

Domenica 4 dicembre, alla Galleria di arte moderna e contemporanea Lorenzo Viani, matiné dedicato al concerto del duo Alessandro Trebeschi e Anca Vasile, (pianoforte e violino). I due musicisti presenteranno un programma di musica da camera di Antonio Bazzini, compositore di cui Giacomo Puccini fu allievo, uno dei maggiori violinisti del suo tempo.

Giovedì 8 dicembre, per la Festa dell’Immacolata, tradizionale Omaggio in musica a Maria nella Chiesa della Santissima Annunziata: il concerto lirico include nel programma anche liriche dedicate alla Beata Vergine.

Domenica 11 dicembre, secondo matiné alla Galleria di arte moderna e contemporanea Lorenzo Viani: si tratta del concerto del Quartetto d’archi Bazzini una formazione (violinisti Lino Megni e Daniela Sangalli, la violista Marta Pizio e violoncellista Fausto Solci) dedita, sin dalla sua nascita, alla riscoperta del repertorio, ingiustamente dimenticato, del compositore Antonio Bazzini.

Sabato 17 dicembre alle 21 all’Auditorium E. Caruso della cantautrice Rossana Casale con il concerto dal titolo Joni tributo alla cantautrice americana Joni Mitchell e che vedrà protagonisti con Rossana Casale la sua ormai storica band: Emiliano Begni ( pianoforte), Francesco Consaga (Sax Soprano e Flauto Traverso), Ermanno Dodaro (contrabbasso), Gino Cardamone (chitarra jazz).

Domenica 18 dicembre alle 12, sempre alla Galleria di arte moderna e contemporanea Lorenzo Viani, appuntamento con il concerto-spettacolo "Silenzio, ho finito La Boheme!". Ci saranno anche letture tratte dal volume "Lorenzo Viani racconta", una ristampa del volume voluto dal Comune di Viareggio in occasione dei 140 anni dalla nascita di Lorenzo Viani. Le letture saranno accompagnate da brani musicali eseguiti al pianoforte da Silvia Gasperini.

Giovedì 22 dicembre, data anniversario della nascita del Maestro, avrà luogo la consegna del 52esimo Premio Puccini e un concerto che vedrà protagonisti l’Orchestra e il Coro del Festival Puccini e artisti solisti.

Sempre il 22 dicembre, la Fondazione Festival Pucciniano celebra il Compleanno del Maestro con una proposta straordinaria: solo il 22 dicembre sarà possibile acquistare con uno sconto del 50% i biglietti per le rappresentazioni del Festival Puccini 2023.

Gli appuntamenti del Mese Pucciniano si concluderanno con l’atteso Concerto di Capodanno che vedrà protagonista l’Orchestra del Festival Puccini. Un concerto che per la prima volta è programmato nell’auditorium del Gran Teatro Giacomo Puccini di Torre del Lago alle 12 e replicato a Lucca alle 17 al Teatro del Giglio.

Sabato 3 dicembre al Museo pucciniano di Celle
Anche il Comune di Pescaglia è protagonista di questa rassegna con un concerto di arie pucciniane per pianoforte, tenore e soprano, evento realizzato dall’Associazione Lucchesi nel Mondo in collaborazione con il Comune di Pescaglia. L’appuntamento, a ingresso gratuito, si svolgerà sabato 3 dicembre alle 11,30 e alle 16, a Celle dei Puccini, al Museo pucciniano (che sarà visitabile durante la giornata con biglietto a prezzo ridotto).